Tavoli design fatti a mano: i 5 migliori di Londra

5 pezzi che vi faranno innamorare presentati durante il London Design Festival

image
Courtesy Photo

Che siano per il pranzo o per l’ufficio, i tavoli design sono un arredo sempre più nella vita di tutti i giorni. Il tavolo storicamente è un mobile molto utilizzato e per questo deve essere funzionale; ma quando la praticità incontra l’estetica ecco che il tavolo diventa un piacere per gli occhi. Durante i giorni di London Design Festival ne abbiamo visti tanti, ma tra tutti ne abbiamo selezionati cinque. Cos'hanno in comune questi tavoli moderni? Presentano forme originali, e sono interamente fatti a mano.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Studiomama disegna un tavolo multifunzionale per Anotherbrand
Nina Tolstrup e Jack Mama progettano un tavolo reversibile, con legno quercia da un lato – adatto per pranzi e cene - e linoleum dall'altro - ottimo come tavolo ufficio. Tre i colori: borgogna, verde oliva e rosa polvere. La ciliegina sulla torta? Il progetto è anche green. "Ci piace lavorare con il legno, un materiale sostenibile e rinnovabile, che invecchierà nel tempo", racconta Tolstrup. "Il tavolo legno fa parte di una collezione di tre pezzi peri quali abbiamo utilizzato anche il vetro, materiale interamente riciclabile più volte”.
I coniugi e fondatori dello Studiomama lavorano dal 2010 ai loro progetti caratterizzati da uno stile semplice e lineare che deriva dalle origini scandinave di Tolstrup, unito a elementi originali e divertenti che rendono il loro lavoro riconoscibile e unico.

Courtesy Photo

Martino Gamper e il suo tavolo Round&Square

L'ebanista per eccellenza realizza una serie di mobili in legno lavorati a mano e realizzati nel suo studio di Hackney, quartiere ad est di Londra. La collezione comprende sedie, tavoli, ripiani, poltrone e tavolini e ruota attorno alla geometria delle forme.

La particolarità? Sono tavoli in legno in cui l'intreccio di diverse tonalità del materiale dialogano tra loro e creano oggetti dalla forma e dai contrasti inusuali.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Martino Gamper, designer pluripremiato, non ha bisogno di presentazioni: lavora nell’ambito dell’arte e dell'artigianato da anni e negli ultimi anni ha partecipato a svariate mostre e collaborato con le più grandi aziende di mobili al mondo.

Foto: Angus Mill

Four Split Table by Francesco Meda
Lo showroom Mint curato da Lina Kanafani ha aperto le sue porte nel cuore del Brompton Design District per presentare le nuove collezioni in occasione di London Design Festival. Tra queste, il tavolo design Four Split firmato Francesco Meda, composto da quattro lastre di marmo provenienti dalle Alpi, unite da un profilo in ottone, che crea una suggestiva composizione geometrica, un ibrido tra un tavolo industrial e un tavolo in marmo. Le gambe sottili dall'estetica leggera aumentano la prominenza del materiale pesante supportano le lastre di marmo, i cui strati intricati rivelano il processo di metamorfismo che rende il tavolo un oggetto davvero speciale e bellissimo.
Classe 1984, ha acquisito esperienza nel suo lavoro collaborando con lo studio di Sebastian Bergne e di Ross Lovegrove. Dal 2008, collabora con il padre Alberto Meda su progetti per clienti come Kartell e Caimi Brevetti, e ha in attivo progetti con Nilufar Gallery e Rossana Orlandi. Dal 2013, ha iniziato a produrre oggetti come lampade LED, tavoli in marmo e gioielli stampati 3D. Le sue lampade e i gioielli sono parte della collezione esposta alla Triennale Design Museum di Milano.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Foto: Mint Shop

Wrongwoods, il tavolo pop firmato Richard Woods e Sebastian Wrong

Per celebrare la decennale collaborazione tra i designer britannici Richard Woods e Sebastian Wrong nasce un tavolo che porta l'arte contemporanea nella vita di tutti i giorni, presentato tra le mura dello showroom Established&Sons.

Grande protagonista del pezzo è la fantasia che lo caratterizza: la tavolozza di colori, infatti, è chiamata Palm Springs ed è ispirata ai colori dell'omonima città californiana. Il processo di realizzazione è altrettanto curioso: si tratta di un'opera d'arte disegnata a mano, convertita in un file digitale, e successivamente dimensionata per adattarsi sul pezzo. In un secondo momento, una serie di vernici colorate vengono applicate manualmente al legno con un rullo premuto sulla superficie usando una pressa idraulica. Questa applicazione a mano assicura che ogni stampa contenga caratteristiche uniche e raggiunge una sottile variazione in ambito di opacità e texture. Dopo la fase di stampa, la superficie viene perfezionata a mano per garantire la resistenza del colore.

Lo showroom Established & Sons in occasione del London Design Festival ha aperto le porte della sua nuova casa, un'emozionante destinazione internazionale di design nel cuore del quartiere creativo di East London. Lo spazio multifunzionale ha ospirato diversi lanci, eventi, talk durante i giorni della kermesse.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Courtesy Photo

Il tavolo a specchio Straw firmato Rose Uniacke
Fa parte della collezione New Editions lanciata dalla designer e artista Rose Uniacke in occasione del London Design Festival, e presenta una spettacolare finitura a specchio in bronzo battuta a mano con una base in acciaio patinata. La caratteristica principale di questo tavolo design, che può essere utilizzato come tavolino da pranzo o per lo studiolo, è che la sua parte superiore è stata lasciata totalmente incompiuta e non sigillata in maniera volontaria. Il motivo?Permetterne l'usura e osservarne cambiamento con il passare del tempo.

La designer, conosciuta per spaziare dalla produzione di mobili innovativi alla vendita di pezzi d'antiquariato fino alla realizzazione di interi progetti di design d'interni, crede fortemente nel combinare il vecchio e il nuovo.

Courtesy Photo


Pubblicità - Continua a leggere di seguito
www.dxtranss.com.ua/gruzoperevozki-kiev/gruzovye-perevozki-po-kievu/

www.poliv.ua/uslugi/avtomaticheskij-poliv/proekt-poliva

http://antibioticlistinfo.com/