L’account Instagram EttoreSottsass diventa realtà. Grazie a una 27enne

A New York apre Raquel Dream House, un temporary space allestito dalla collezionista Raquel Cayre con 60 opere ispirate al movimento Memphis

image
Nicole Cohen

In occasione del NYCXDesign 2018 la giovanissima collezionista newyorkese e influencer Raquel Cayre, che dal 2014 è curatrice del profilo(oggi con più di 70.000 followers) allestisce in una townhouse a Soho la casa dei sogni ispirata al movimento Memphis.

Dalla pagina virtuale a Raquel's Dream House, un temporary space in un’edificio storico di quattro piani a Greene Street, l’intrepida collezionista dà forma la propria visione raggruppando una selezione di sessanta opere ispirate al movimento Memphis, prese in prestito da gallerie e collezioni private (inclusa la propria).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

“L’idea mi è venuta qualche settimana fa quando ho sentito che la townhouse a Soho era libera. Ho iniziato a chiamare gallerie e collezionisti privati, senza nemmeno avere il tempo di mandare una proposta formale”, sostiene la ventisettenne appassionata di arte e design, dedicata collezionista e promotrice del movimento italiano Memphis fondato da Ettore Sottsass all’inizio degli anni Ottanta.

“L’idea è di ricreare una piattaforma espositiva in un ambiente accessibile e informale, rispetto a una galleria o un museo, per promuovere i pezzi più significativi del movimento, anche quelli meno conosciuti, mischiandoli con pezzi contemporanei e opere commissionate a designer locali, dove tutto è in vendita”.

Nicole Cohen
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Il risultato è un caleidoscopio di forme e colori in una grafica vibrante, firmati da icone del design e talenti emergenti, in un’architettura minimalista e industrial piena di luce naturale.

Il percorso si sviluppa su quattro livelli - al piano terra il divano bianco De Sede “DS 600” scandisce lo spazio espositivo circondato da una libreria di oggetti curati dalla galleria Coming Soon di NY e Memphis Milano.

Nel retro l’iconico ring bianco e nero dai motivi grafici firmato Masanori Umeda Tawaraya dialoga con l’arte colorata di Michel Majerus sulle pareti.

Nicole Cohen

Al primo piano lo specchio Ultrafragola di Sottsass apre il sipario a vignette surreali di spazi abitativi con una carrellata di opere iconiche firmate Shiro Kuramata, Pierre Paulin, Michele De Lucchi, Martine Bedin, che si alternano a lavori di designer locali ispirati al movimento, tra cui Bower Studio e Studio Proba .

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Nell’attico sono protagonisti i vasi di Sottsass, in marmo e vetro, esposti sopra un tavolo da lavoro nello spazio industriale inondato di luce naturale che filtra dal lucernario.

Nicole Cohen

“Alternare i pezzi iconici del movimento al design contemporaneo ha lo scopo di creare un dialogo tra passato e presente, in uno spazio volutamente informale che predilige la relazione diretta con il visitatore”.

Nell’’installazione Raquel’s Dream House – aperta al pubblico fino alla fine di maggio 2018 – le opere non hanno hanno indicazioni alle pareti perché è la stessa curatrice ad accogliere e guidare i visitatori nella casa dei sogni che porta il suo nome, al 79 di Greene Street.

Nicole Cohen


Pubblicità - Continua a leggere di seguito